Scopri il Santuario

Scopri il Santuario

Il Santuario di Vicoforte, dedicato alla Natività di Maria Santissima, è uno dei principali capolavori del Barocco piemontese. La cupola della Basilica è la più grande al mondo tra quelle di forma ellittica ed è la quinta, per dimensioni, dopo San Pietro in Vaticano, il Pantheon di Roma, la Cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze e la cupola del Gol Gumbaz in India. Le vicende che portarono alla sua costruzione risalgono alla fine del Quattrocento e trovano origine a partire da un pilone votivo che sorgeva in un bosco, di cui oggi non è rimasta più traccia, alla base delle colline di Vicoforte. La posa della prima pietra avvenne nel 1596. Il progetto originale è di Ascanio Vitozzi, architetto orvietano attivo alla corte sabauda. La costruzione fu ripresa e ultimata dall'architetto monregalese Francesco Gallo, che intervenne sul progetto vitozziano realizzando l’imponente cupola ellittica (ultimata nel 1733) e la cosiddetta “lanterna” che la sovrasta e che dà luce all’interno dell’edificio sacro. Fin dalla sue origini, ricollegabili ad un avvenimento ritenuto miracoloso, il Santuario fu grande centro di devozione e importante meta di pellegrinaggio tanto che, a fine Cinquecento, il Duca Carlo Emanuele I di Savoia, individuò nella Basilica il luogo che avrebbe dovuto accogliere le tombe della casa regnante. Soltanto il Duca, tuttavia, è sepolto presso il Santuario di Vicoforte, i suoi eredi scelsero la Basilica di Superga, progettata da Filippo Juvarra, per ospitare il Mausoleo di Casa Savoia.

buy the ticketacquista il biglietto

Vivi un'esperienza unica nel cuore dell'opera d'arte!